lunedì 19 febbraio 2018, dal libro dei Salmi:
Guidami nella tua verità e istruiscimi, perché sei tu il Dio della mia salvezza, in te ho sempre sperato.

Nel mese dedicato alla forza dello Spirito Santo una preghiera all'Angelo Custode
 
       

~ ...sulla misericordia           ~ ...sulla speranza           ~ il cuore del mondo di hans urs...           ~ 10 aprile 1988-2017

       

Quando sei...

...triste: Giovanni 14
...abbandonato: Salmo 27
...convinto di peccato: Salmo 51
...preoccupato: Matteo 6, 19-34
...in pericolo: Salmo 91
...sconsolato: Salmo 34
...solo: Salmo 139
...in dubbio: Giovanni 7, 17
...nel timore: Salmo 23
...scoraggiato: Isaia 40
...tentato: Matteo 4

Quando hai bisogno...

...d'incoraggiamento: Salmo 103
...di fede: Ebrei 11
...di speranza: Salmo 90
...di conforto: Romani 8, 31-39
...di forza: Giosuè 1
...di riposo: Matteo 11, 25-30
...di pace: Giovanni 14, 27
...di sicurezza: Romani 8, 1-30
...di gioia: Colossesi: 3, 12-17
...d'affetto: Giovanni 15, 13-17
...di entusiasmo: Salmo 67

Se sei...

...in crisi: Proverbi 8
...in lotta: Efesini 6
...impaziente: Ebrei 12
...solitario: I Corinzi 15
...malato: Isaia 26

archivio

a.d. 2012

a.d.2013

a.d.2014

a.d.2015

a.d.2016

a.d.2017

a.d. 2018

lo Spirito del Signore cerca...
l'umiltà e la pazienza
la pura semplicità
e la vera pace dello spirito...
san francesco ff48

febbraio con sant'agostino

 

 

 

Cosa c’è alla base della schiavitù, della disoccupazione, dell’abbandono dei beni comuni e della natura? La corruzione, un processo mortale che nutre la cultura della morte. Perché la brama del potere e dell’avere non conosce limiti. La corruzione non si combatte con il silenzio. Dobbiamo parlarne, denunciarne i mali, comprenderla per poter mostrare la volontà di far valere la misericordia sulla meschinità, la bellezza sul nulla. Preghiamo insieme perché coloro che hanno un potere materiale, politico o spirituale non si lascino dominare dalla corruzione.

francesco, 1 febbraio 2018

 

 

 

In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due
e dava loro potere sugli spiriti impuri.
E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone:
né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche.

dal vangelo secondo marco 6,7-13

 

 

 

27 gennaio 2018: nel tempo dell'oscurità...

Dimenticare vuol dire lasciare dietro sé una parte di noi
e mentre cambiamo colore il campo intorno a noi è il grigio testimone.
E si sognava che c'è un grande prato dove tu puoi respirare
e si sognava poi che i lupi ci leccavano le mani…
Neve diventeremo che poi si scioglierà col primo sole,
dentro ci cercheremo per poi trovarci nella terra come un fiore!
Avere un'occasione, una sola e ritrovarci poi tutti nella stessa strada
e ricordare ogni parola immagini infinite nella mente e nell'aria.
E si sognava che c'è un grande lago dove tu ti puoi gettare
e si sognava poi che i corvi ci slegavano le mani le mani!
Neve diventeremo che poi si scioglierà col primo sole,
dentro ci cercheremo per poi trovarci nella terra come un fiore, come un fiore.
Neve diventeremo che poi si scioglierà quando c'è sole,
dentro ci cercheremo per poi trovarci nella terra come un fiore, come un fiore…
Neve diventeremo che poi si scioglierà col primo sole…

27 gennaio, Giornata della Memoria...

 

 

 

Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati

14 gennaio 2018

 

 

 

Semina, semina: l'importante è seminare: un po', molto, tutto il grano della speranza.
Semina il tuo sorriso, perché tutto splenda intorno a te.
Semina la tua energia, la tua speranza per combattere e vincere la battaglia quando sembra perduta.
Semina il tuo coraggio per risollevare quello degli altri.
Semina il tuo entusiasmo per infiammare il tuo prossimo.
Semina i tuoi slanci generosi, i tuoi desideri, la tua fiducia, la tua vita.
Semina tutto ciò che c'è di bello in te, le piccole cose, i nonnulla.
Semina, semina e abbi fiducia: ogni granellino arricchirà un piccolo angolo della terra.

don ottaviano menato

 

 

 

Signore, non ti chiedo miracoli e visioni ma forza per la vita quotidiana.
Insegnami l'arte dei piccoli passi.

amtoine de saint-exupery

 

 

 

 Nel diversificato mondo culturale dell’Asia, la Chiesa deve affrontare molti rischi ed il suo compito è reso ancor più difficile dal fatto di essere minoranza. Questi rischi, queste sfide sono condivisi da altre tradizioni religiose minoritarie alle quali ci unisce un desiderio di sapienza, di verità e di santità. Quando pensiamo a quanti sono perseguitati per la loro religione, andiamo al di là delle distinzioni di rito o di confessione: ci mettiamo al fianco di uomini e donne che lottano per non rinunciare alla propria identità religiosa. Preghiamo per tutti loro perché nei paesi asiatici, i cristiani, come pure le altre minoranze religiose, possano vivere la loro fede con tutta libertà.

francesco, 4 gennaio 2018

 

 

 

Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace

1 gennaio 2018

 

 

 

Ti benedica il Signore e ti custodisca.
Il Signore faccia risplendere per te il suo volto e ti faccia grazia.
Il Signore rivolga a te il suo volto e ti conceda pace.

dal libro dei numeri 6,24

in preghiera

...su Maria

...sulla fede

...sulla misericordia

catechismo della chiesa cattolica

concilio vaticano ii

padre ermes ronchi

sant'agostino d'ippona

deus caritas est
(25 dicembre 2005)

spe salvi
(30 novembre 2007)

caritas in veritate
(29 giugno 2009)

 

lumen fidei
(29 giugno 2013)

evangelii gaudium
(24 novembre 2013)

laudato si'
(18 giugno 2015)