martedì 28 febbraio 2017, dal libro dei Salmi:
Una cosa ho chiesto al Signore, questa sola io cerco: abitare nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita.

Nel mese dedicato alla forza dello Spirito Santo una preghiera alla Croce Santa
 
       


       

Quando sei...

...triste: Giovanni 14
...abbandonato: Salmo 27
...convinto di peccato: Salmo 51
...preoccupato: Matteo 6, 19-34
...in pericolo: Salmo 91
...sconsolato: Salmo 34
...solo: Salmo 139
...in dubbio: Giovanni 7, 17
...nel timore: Salmo 23
...scoraggiato: Isaia 40
...tentato: Matteo 4

Quando hai bisogno...

...d'incoraggiamento: Salmo 103
...di fede: Ebrei 11
...di speranza: Salmo 90
...di conforto: Romani 8, 31-39
...di forza: Giosuè 1
...di riposo: Matteo 11, 25-30
...di pace: Giovanni 14, 27
...di sicurezza: Romani 8, 1-30
...di gioia: Colossesi: 3, 12-17
...d'affetto: Giovanni 15, 13-17
...di entusiasmo: Salmo 67

Se sei...

...in crisi: Proverbi 8
...in lotta: Efesini 6
...impaziente: Ebrei 12
...solitario: I Corinzi 15
...malato: Isaia 26

archivio

a.d. 2012

a.d.2013

a.d.2014

a.d.2015

a.d.2016

a.d. 2017

febbraio con sant'agostino

 

 

 

Quanti pani avete? Sette pani.
Il pane della vita, il dono più grande vita che non si auto produce, si riceve e si restituisce.
Il pane della fede, meraviglioso dono che non può rimanere nascosto.
Il pane dell'amore, senza il quale ci sarebbe solo vita senza senso e fede incapace di generare futuro.
Il pane della famiglia, luogo di affetti e relazioni forti gratuite.
Il pane del fratello accanto a me, pane talvolta scomodo, ma indispensabile, dato che nessuno vive per sé stesso.
Rimangono ancora due pani da descrivere: ciascuno può pensare i suoi...
Pochi pani, Signore: li vogliamo restituire alle tue mani provvidenti.
Mani che li prendono, rendendo grazie, li spezzano e li ridonano noi.
Perché il mio pane diventi il nostro pane.
Sette sporte avanzate: il miracolo della condivisione.

lorenzo, 11 febbraio 2017
giorno di gioia in onore della beata vergine di lourdes, e non solo...

 

 

 

...per chi è oppresso, soprattutto per i poveri, i rifugiati e gli emarginati,
perché trovino accoglienza e sostegno nelle nostre comunità.

francesco, 2 febbraio 2017

 

 

 

 

 

 

...perchè tutti contribuiscano con la preghiera e la carità fraterna
a ristabilire la piena comunione ecclesiale al servizio delle sfide dell'umanità.

francesco, 9 gennaio 2017

in preghiera

...su Maria

...sulla fede

...sulla misericordia

catechismo della chiesa cattolica

concilio vaticano ii

padre ermes ronchi

sant'agostino d'ippona

deus caritas est
(25 dicembre 2005)

spe salvi
(30 novembre 2007)

caritas in veritate
(29 giugno 2009)

 

lumen fidei
(29 giugno 2013)

evangelii gaudium
(24 novembre 2013)

laudato si'
(18 giugno 2015)