banner dei riflessi di lago


       
martedì 17 ottobre 2017, dal vangelo di Luca e dai tweet di papa Francesco:
Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu va’ e annunzia il regno di Dio.

Nel mese dedicato alla Beata Vergine del Rosario,
recitiamo il Santo Rosario e una preghiera alla Croce Santa
 
Riflessi di lago, specchio di un'anima
       

novene


       

 

 

al Sacro Cuore

Litanie dell'umiltà

Signore, pietà... Cristo, pietà... Signore, pietà
Cristo, ascoltaci... Cristo, esaudiscici
Padre del cielo, che sei Dio: abbi pietà di noi!
Spirito Santo, che sei Dio...
Santa Trinità, unico Dio...

dal desiderio di essere stimato: liberaci, Signore
dal desiderio di essere lodato...
dal desiderio di essere esaltato...
dal desiderio di essere ricercato...
dal desiderio di essere amato...
dal desiderio di essere onorato...
dal desiderio di essere preferito agli altri...
dal desiderio di essere consultato...
dal desiderio di essere approvato...
da ogni odio e da ogni invidia...
da ogni risentimento e rancore...
da ogni rivalsa...
da ogni pregiudizio...
da ogni forma di egoismo...
da ogni ingiustizia e da ogni viltà...
da ogni tendenza a giudicare e condannare...
dalla mormorazione e dalla critica...
da ogni giudizio affrettato e da ogni calunnia...
dall'orgoglio e dalla ostentazione...
da ogni permalosità e impazienza...
dalla tendenza ad appartarci...
dal sospetto e dalla sfiducia...
da ogni cattiva disposizione...
da ogni forma d'indifferenza...
da ogni prepotenza...
da ogni scortesia e sospetto...
da ogni suggestione del demonio...
da ogni offuscamento delle passioni...
dal timore di essere umiliato...
dal timore di essere disprezzato...
dal timore di essere rifiutato...
dal timore di essere calunniato...
dal timore di essere sospettato...
dal timore di essere dimenticato...
dal timore di essere schernito...
dal timore di essere ingiuriato...
dal timore di essere abbandonato...

che gli altri siano amati più di me Gesù: dacci la grazia di desiderarlo
che gli altri siano stimati più di me...
che gli altri possano crescere nell'opinione del mondo e che io possa diminuire...
che gli altri possano essere prescelti ed io messo in disparte...
che gli altri possano essere lodati ed io dimenticato...
che gli altri possano essere preferiti a me in ogni cosa...
che gli altri possano essere più santi di me, purché io divenga santo in quanto posso...

San Giuseppe, protettore degli umili: prega per noi
San Michele Arcangelo, che fosti il primo ad abbattere l'orgoglio: prega per noi
O Giusti tutti santificati specialmente dallo spirito di umiltà: pregate per noi
O Gesù, la cui prima lezione è stata questa: "Imparate da meche sono mite e umile di Cuore":
insegnaci a divenire umile come lo sei Tu

perché vogliamo veramente bene ai nostri fratelli: esaudiscici, Signore
perché siamo tra noi un cuore solo e un'anima sola...
perché i nostri sentimenti siano come quelli del tuo cuore...
perché rimaniamo uniti nello spirito...
perché siamo concordi nell'azione...
perché sappiamo comprenderci...
perché sappiamo ammettere i torti e perdonarci reciprocamente...
perché diveniamo servi premurosi gli uni degli altri...
perché siamo sempre sinceri e aperti fra di noi...
perché nelle nostre case regni la gioia della carità...
perché nella nostra carità il mondo veda il Signore...
perché nella nostra Patria regni la concordia...
perché cessino le lotte di classe...
perché la giustizia sociale sia compiuta nella carità...
perché tutti gli uomini si amino...

Gesù, che sei venuto sulla terra per servire gli uomini: rendi il nostro cuore simile al Tuo
Gesù, che hai amato i poveri...
Gesù, che hai consolato i sofferenti...
Gesù, che hai sofferto per i peccatori...
Gesù, che hai parlato dolcemente a chi ti schiaffeggiava e tradiva...
Gesù, che hai raccolto l'invocazione del ladrone...
Gesù, che hai lodato il buon Samaritano...
Gesù, che sei morto sulla croce...
Gesù, che continui a rinnovare il tuo sacrificio d'Amore per noi...
Gesù, che ti fai cibo per sostenerci nel nostro cammino...

Santa Maria, Vergine piccola ed umile: prega per noi
Santa Maria, Vergine piena d'Amore e di carità: prega per noi

Agnello di Dio, che vivi nell'Amore del Padre: abbi pietà di noi
Agnello di Dio, che hai portato agli uomini l'amore del Padre: esaudiscici
Agnello di Dio,che t'immoli per amore degli uomini: convertici

Perdonaci, o Signore tutti i nostri peccati come noi perdoniamo a coloro che ci hanno offeso

Preghiamo. O Dio,che resisti ai superbi e dai la grazia agli umili: concedici la virtù della vera umiltà, di cui l'Unigenito tuo Figlio s'è fatto esempio, affinché non provochiamo mai il tuo sdegno con l'orgoglio, ma otteniamo piuttosto il dono del tuo Amore ubbidendo umilmente alla tua Parola. Per Cristo nostro Signore. Amen

 


 

al Santo Spirito

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

O Spirito Santo, anima della mia anima, io ti adoro:
illuminami, guidami, fortificami, consolami,
dimmi quello che devo fare, dammi i tuoi ordini.
Ti prometto di sottomettermi a tutto quello che vorrai che mi succeda:
fammi soltanto conoscere la Tua Volontà! Amen

venerdì 10 maggio: Spirito Santo, dono di Dio all'anima mia, io resto assalita dall'emozione e dall'ammirazione pensando a te. Non trovo nulla che possa dire la felicità intima che provo sapendoti mio ospite dolcissimo e vita divina in me. Come acque inondanti, l'anima è sopraffatta dalla quiete, dall'amore, dalla contemplazione saporosa di te. Io sono come attonita dinanzi a tanta degnazione; penso alla tua bellezza, stupenda oltre ogni dire e immaginare; penso alla tua inesauribile ricchezza di grazia, di doni, di virtù, di frutti e di beatitudini. Penso alla tua tenera bontà, che ti spinge ad abitare in me. Tu hai tutto, tu puoi tutto, tu mi vuoi dare tutto. Sono in uno stato d'ammirazione commossa, nonostante la mia miseria, che mi fa essere l'ultima della terra. Ti benedico, ti adoro, ti ringrazio, ti chiedo tutto. Dammi tutto, o Spirito Santo!

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

sabato 11 maggio: Spirito del Signore e celeste donatore, con la più profonda umiltà, ma anche con tutta la potenza dei miei ardenti desideri, chiedo i tuoi santi doni, particolarmente la sapienza e la pietà. Accresci in me questi doni fino al loro sviluppo completo affinché l'anima mia sia docile e obbediente a te, Maestro interiore, e io viva abitualmente dei tuoi doni e nella contemplazione intima e soave di te e di tutta la Trinità

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

domenica 12 maggio: Spirito Santo, Maestro interiore e santificatore, io ti domando con insistenza instancabile di voler istruire il mio intelletto su tutta la verità e parlare al mio cuore, di volermi santificare curando la mia anima come hai curato quella della Madonna, l'Immacolata tua Sposa, dei Martiri e dei Santi. Io sono avida di santità: non per me, ma per dare gloria a te, Maestro dei maestri, gloria alla Trinità, splendore alla Chiesa, esempio alle anime. Non c'è mezzo migliore per essere veri apostoli che essere santi, perché, all'infuori della santità, si conclude ben poco. Spirito Santo, ascolta la mia preghiera ed esaudisci i miei ardenti desideri.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

lunedì 13 maggio: Spirito Santo, verità e luce beatissima, sento una profonda amarezza nel constatare che tu sei quasi completamente sconosciuto o dimenticato dalla maggior parte di noi. Non ti pensiamo mai, distratti come siamo da tante preoccupazioni, assorbiti dallo spirito del mondo, sbadati e incuranti delle tue premure e delicatezze. Quale ingratitudine! Gran parte di questa colpa è nostra, che non viviamo questa verità e della quale quasi mai parliamo alle anime. Accogli, Spirito divino, questi miei poveri sentimenti, in riparazione di così deplorevole dimenticanza e per implorare tanta luce per me, per i sacerdoti e per i fedeli.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

martedì 14 maggio: Spirito Santo, amore e soavità del Padre e del Figlio, fiore e profumo della santità di Dio, fuoco divino acceso in me, rendi tutto nuovo il mio cuore; togli ogni macchia e oscurità, brucia ogni impurità e rendimi conforme all'immagine del Figlio divino. Spirito di fuoco che ti degni di abitare personalmente in me per santificarmi, accendi in me questo fuoco d'amore; penetra e investi con la tua fiamma tutta l'anima mia; scaccia ogni affetto disordinato; spingimi a conquiste apostoliche; donami la grazia di essere fiamma e di ardere di puro ed eterno amore.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

mercoledì 15 maggio: Spirito di fortezza che hai dato ai martiri la forza di morire lietamente per causa di Cristo Signore, infondi in me questo dono divino in tutta la sua intensità. Scuoti il mio torpore e la mia indolenza, rendimi forte nell'intraprendere tutto quello che il Signore mi chiede, senza badare a sacrifici e fatiche, a gloria tua e a beneficio spirituale e materiale di tutti i fratelli. Dammi forza di continuare con ardore, senza stancarmi e senza possibilità di abbandonare quanto ho cominciato. Dammi coraggio ed energia nel difendere intrepidamente la Chiesa, nell'affermare davanti a tutti l'integrità della fede e la vera obbedienza al Papa e ai Vescovi. Dammi lo slancio sovrumano dell'apostolato; che io vi perseveri sino alla fine, a costo di qualunque martirio dell'anima o del corpo. Spirito divino, circondami della tua onnipotenza, sostienimi con il tuo vigore e avvolgimi della tua invincibile fortezza.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

giovedì 16 maggio: Spirito di verità e di luce, fiamma e calore della luce, luce beatissima, dirada e disperdi dalla mia mente tutte le ombre dell'errore e del dubbio. Irradia e illumina con perfetta chiarezza l'intimo della mia anima. Che io respinga sempre ogni errore; che aderisca fortemente alla verità secondo gli insegnamenti della Chiesa; che cammini nel tuo splendore. Vestito della tua santa luce, che io resti sempre nella tua verità e pura chiarezza.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

venerdì 17 maggio: Spirito purificatore, purificami da ogni macchia. Santificami e dammi le virtù di Gesù, le stesse sue intenzioni e disposizioni interiori. Sii in me lo stesso Spirito di Gesù. Spira all'anima mia, verso Gesù, lo stesso amore che il Padre spira al suo Figlio divino e dammi la stessa attrazione che il Padre sente verso il suo diletto e carissimo Figlio Gesù.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

sabato 18 maggio: Spirito Santo, ti supplico di illuminare la mia mente con luce vivida, necessaria per me e per coloro che chiedono da me, e di sostenere la mia debole volontà con grazie d'amore e di fortezza. Divino santificatore, conducimi alla vetta della santità attraverso il lavoro continuo, paziente, docile alle tue premure. La santità sei tu ed io devo lasciarti vivere in me, assecondando la tua opera di perfezione. Divino rinnovatore, rinnova tutto, rimuovi ogni male, ogni pericolo, ogni cattiveria, rifai tutto nuovo per me, tutto puro, tutto santo. Divino vivificatore, anima della mia anima, dammi la forza di attestare e glorificare sempre, insieme con te, il Figlio divino e di vivere per la sua gloria e morire nel suo amore. Divino donatore, dammi i tuoi doni per contemplare Dio nella luce dei suoi misteri, per comprendere il vero valore della vita e delle cose e per amare tutti con pura carità, come se già fossi in Cielo. Grazie! Amen!

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

 


 

alla Beata Vergine di lourdes

dal 2 al 10 febbraio

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

O Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra, Vergine di Lourdes
desidero affidare al Tuo Cuore Immacolato ed Addolorato
la mia piccola fede affinché possa abitarmi
come fondamento di ciò che spero e prova di ciò che non vedo.

L'angelo del Signore portò l'annuncio a Maria
ed ella concepì per opera dello Spirito Santo.
Angelus Domini nuntiavit Mariae
et concepit de Spiritu Sancto
Ave Maria...

Eccomi, sono la Serva del Signore:
si compia in me la tua Parola.
Ecce Ancìlla Domini:
fiat mihi secundum Verbum tuum
Ave Maria...

E il Verbo si fece carne
e venne ad abitare in mezzo a noi.
Et Verbum caro factum est
et habitavit in nobis.
Ave Maria...

Prega per noi, Santa Madre di Dio,
perché siamo resi degni delle promesse di Cristo.
Ora pro nobis, Sancta Dei Genetrix
ut digni efficiamur promissionibus Christi

 


 

alla Beata Vergine Immacolata

dal 29 novembre al 7 dicembre

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

...per il dono della Fede...

Ave, o Maria...

...per il dono della Speranza...

Ave, o Maria...

...per il dono della Carità...

Ave, o Maria...

Prega per noi, Santa Madre di Dio, affinchè possiamo accogliere il Tuo Figlio Gesù!

 


 

novena a Cristo Signore Re dell'Universo

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

O Cristo Signore, Ti riconosco Re dell'Universo, Dio nostro nell'unità dello Spirito Santo,
Ti chiedo perdono, confidando nella Tua Infinita Misericordia, per i peccati miei e di tutti i miei fratelli
e desidero che venga il Tuo Regno di Pace e di Amore su tutta la terra.

Padre nostro...

Per il dono della tua Incarnazione, Passione, Morte e Risurrezione,
Santissima Trinità, Misericordia Infinita, io confido e spero in Te.

 


 

novena all'Angelo Custode

dal 23 settembre al primo ottobre

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

23 settembre: Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che, fin dai primi momenti della mia vita, vegli sulla mia anima e sul mio corpo, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro degli Angeli, destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinchè l'anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

24 settembre: Angelo, mio Custode, affezionato compagno e unico amico che sempre ed ovunque mi accompagni, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro degli Arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la Divina Volontà e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla Fede che professo così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

25 settembre: Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d'insegnare la vera scienza dei Santi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro dei Principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perché, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti, non perda mai di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

26 settembre: Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme al Coro delle Potestà destinate a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l'anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

27 settembre: Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro delle Virtù, destinate da Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell'umiltà, della purezza, dell'obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

28 settembre: Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro delle Dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

29 settembre: Angelo, mio custode, zelante avvocato che con incessanti preghiere rivolte al cielo, intercedi per la mia eterna salvezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro dei Troni eletti a sostenere il soglio dell'Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inestimabile della finale perseveranza, affinché nella morte trapassi felicemente dalle miserie dell'esilio terreno alla gioia eterna della Patria Celeste.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

30 settembre: Angelo, mio custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti sia nei tormenti futuri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divina, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposare nella speranza della futura felicità.

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

1 ottobre: Angelo, mio custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innumerevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il Coro dei Serafini che, accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accendere nell'anima mia una scintilla di quello stesso angelico amore affinché, distrutto in me tutto quello che é del mondo e secondo la carne, possa, senza ostacolo, contemplare le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmente la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Angelo di Dio che sei il mio Custode:
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidata dalla Pietà Celeste. Amen

 


 

novena per l'Esaltazione della Santa Croce

dal 5 al 13 settembre

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

Ti adoro o Croce Santa, che fosti ornata
del Corpo Sacratissimo del mio Signore,
coperta e tinta del Suo Preziosissimo Sangue.
Ti adoro, mio Dio, posto in croce per me.
Ti adoro, o Croce Santa, per amore
di Colui che è il mio Signore.

Padre nostro... - Ave Maria... - Gloria al Padre... per ognuna delle cinque Piaghe di Gesù

Padre nostro... - Ave Maria... - Gloria al Padre... per la santa Piaga della Spalla

Padre nostro... - Ave Maria... - Gloria al Padre... per il Volto Santo

Gesù mio, per i meriti delle tua Santa Croce: perdono e misericordia!

 


 

novena per la Natività della Beata Vergine Maria

dal 30 agosto al 7 settembre

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen

Sotto la tua protezione noi cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio:
non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova,
e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

Gloriosissima Vergine e clementissima Madre di Dio, Maria,
eccomi prostrato ai tuoi santissimi piedi, come servo umile e tuo indegno devoto.
Ti prego dal più profondo del mio cuore di degnarti di ricevere
queste mie piccole lodi e fredde benedizioni che Ti offro con questa santa novena;
sono preghiere che cercano di unirsi a quelle numerose e fervorose
che gli Angeli e i Santi innalzano a Te ogni giorno.
In cambio Ti supplico di concedermi che,
come Tu sei nata al mondo per essere Madre di Dio,
rinasca anch'io alla Grazia per essere tuo figlio
in modo che amando Te dopo Dio sopra ogni altra cosa creata
e servendoti fedelmente sulla terra, possa un giorno venire
a lodarti e benedirti per sempre in Cielo.

intercalare le prime dieci Ave Maria con la frase:

Sia benedetto, o Maria, quel felicissimo istante
in cui sei stata concepita senza macchia originale

intercalare le seconde dieci Ave Maria con la frase:

Sia benedetto, o Maria, quel beatissimo tempo
in cui sei rimasta nel seno di tua madre Sant'Anna

intercalare le terze dieci Ave Maria con la frase

Sia benedetto, o Maria, quel fortunatissimo momento
in cui sei nata al mondo per essere Madre di Dio

concludere con Salve Regina

 

       
       
       

con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo